QUANTO DI PIU BELLO PER LA PROPRIA CASA

In botanica con il termine legno si indica l’insieme dei tessuti vegetali che svolgono funzioni di sostegno per la pianta e sono responsabili del trasporto della linfa dalle radici alle foglie: esso comprende pertanto anche parti della pianta come le venature delle foglie. In seguito, legno, sarà considerato nell’interpretazione più comune del termine, come la parte della pianta che proviene dal tronco e che riveste importanza commerciale.

Per le sue particolari caratteristiche il legno è sempre stato un materiale molto apprezzato ed utilizzato in svariate applicazioni, per costruire case, mobili, utensili, veicoli e diversi altri prodotti.
La lavorazione del legno è stata una delle prime arti dell’uomo: dalle clave e lance degli albori della civiltà, alle canoe scavate nei tronchi d’albero, agli aratri usati in agricoltura, ai semplici sgabelli a tre gambe, fino ai mobili pregiati e alle complesse strutture edilizie dell’epoca moderna, questo materiale ha sempre avuto un ruolo di primo piano nello sviluppo della civiltà umana.


Venatura e struttura:
i segni tipici del legno, detti venature, sono dovuti alla particolare struttura di questo materiale. Esso, infatti, consiste essenzialmente di piccoli vasi conduttori, nei quali fluiscono in senso verticale, dal fusto verso le foglie, acqua e sali minerali. Quando il legno viene tagliato parallelamente all’asse del tronco, le venature appaiono diritte. In alcuni tipi di albero, tuttavia, i condotti sono spiraliformi e di conseguenza le venature si intersecano; un effetto simile si ottiene anche eseguendo un taglio non parallelo nelle piante comuni.

Classificazione dei legni: a seconda dell’albero da cui vengono ottenuti, si distinguono legni forti e duri, legni dolci, legni fini e duri: legni forti e duri sono, ad esempio, quelli di quercia, abete, frassino, platano; legni dolci sono pioppo, castagno, betulla; sono invece legni fini e duri noce, ciliegio, olivo, ebano, palissandro, mogano, teak. I tessuti duri presentano condotti lunghi e continui lungo il tronco; al contrario, in quelli dolci, i fluidi vengono trasportati da cellula a cellula. Molti legni teneri hanno i vasi conduttori della resina che corrono paralleli alla venatura.

L’aspetto del legno costituisce una delle proprietà più importanti quando viene utilizzato per fabbricare mobili o rivestimenti. Alcuni legni, come il noce, hanno lunghe venature parallele che, combinate con il bel colore e l’elevata durezza, li rendono ideali per l’impiallacciatura. Le irregolarità della venatura possono formare disegni piacevoli e il legno può essere tagliato in modo da ottenere effetti particolari.

Stagionatura: una volta tagliato, il legno perde velocemente circa il 30% di acqua presente nelle cavità cellulari. Successivamente il legno continuerà, ma più lentamente a perdere acqua, fino a raggiungere l’equilibrio con l’ambiente circa il 17% – 23% di umidità. Per ottenere questo, le assi devono essere stagionate o essiccate. Il metodo naturale è quello che garantisce in futuro una maggiore stabilità. La stagionatura naturale la si ottiene accatastando le assi una sull’altra frapponendo dei listelli al fine di permettere la circolazione dell’aria. Poiché per raggiungere i risultati voluti sarebbe necessario molto tempo ( non inferiore all’anno con climi favorevoli) , si fa ricorso a essiccazioni artificiali in appositi ambienti (essiccatoi) che sono veri e propri forni con umidità e calore controllati.

Bisogna tener presente che il legno regolerà continuamente la sua umidità con quella dell’aria circostante; se viene portato in un ambiente chiuso e dotato di riscaldamento centrale, il suo contenuto di umidità diminuirà lentamente fino a circa il 10%, provocando ovviamente un maggior restringimento. 

I nostri legni

Teak

Utilizziamo teak asiatico di recupero.

 Rovere

Utilizziamo rovere europeo di recupero

Con i quali realizziamo rivestimenti in legno per pareti, soffitti, camini, porte, pavimenti.

Tutti i nostri prodotti provengono da legni antichi, di recupero, tavole di legno massello con 2 cm di spessore e sono realizzati su specifiche richieste della committenza. Lavorati artigianalmente, come si faceva una volta

Soffitti a cassettoni

Scopri le nostre lavorazioni con il legno

Potrebbe interessarti

ardesia-verde-rivestimenti
PIETRA
PULCHRIA-INDOOR-OUTDOOR-MADE-IN-ITALY (1)
LEGNO e PIETRA

Progettazione

La progettazione, se richiesta, è effettuata da nostri professionisti, esperti nei vari settori dell'architettura: dalla progettazione di spazi esterni fino alla progettazione degli interni

Selezione

Ogni materiale è selezionato in funzione del progetto, valorizzando il bene prodotto. Seguendo i vecchi sistemi di scelta dei materiali nel rispetto dell'ambiente

Messa in opera

La messa in opera, se richiesta, viene effettuata da artigiani esperti specializzati nel montaggio dei nostri materiali

 

Lavorazione

In base al progetto le lavorazioni possono essere effettuate da abili artigiani, come si faceva una volta, o tramite le migliori tecnologie a supporto delle lavorazioni industriali 

Translate »